LA FIALA BLU

L'ICONA DEI TRATTAMENTI NAPURA

CON LE FIALE BLU PER LA TESTA

La Fiala Blu da oltre 20 anni

Nel 2001, quando Procosmet venne fondata e nacque il Brand Napura, il titolare aveva un’idea per la testa che sembrava una follia: realizzare una fiala blu per gli Oli Essenziali che avrebbero segnato una svolta nei Trattamenti cute e capelli in ambito cosmetico. 

Nessuno credeva che quella fiala potesse essere realizzata. All'epoca esistevano solo fiale ambrate, trasparenti o verdi.

Il blu apparteneva ad un altro mondo. Segui la nostra storia. 

STORIE COSI' RESTANO NEL TEMPO

Come nasce

E proprio attingendo ad un altro mondo, quello dell’illuminazione a neon, il titolare riuscì, con tenacia e perseveranza, dopo test e prove, fallimenti e nuovi tentativi, a realizzare la prima fiala blu in vetro che sarà riconosciuta come il primo contenitore al mondo brevettato per mantenere e custodire “pure” le preziose sinergie di Oli Essenziali ed esclusivi Principi Attivi che la natura ci ha reso disponibili. 

PREZIOSE SINERGIE DALLA NATURA

Gli Oli Essenziali

Dal deposito del brevetto nel 2001, sono trascorsi oltre 20 anni e oggi come allora uno dei punti di forza di Napura rimane la Fiala Blu, studiata, pensata, brevettata e realizzata per preservare e mantenere intatte le performance dei preziosi principi attivi in essa conservati, visto l’elevato valore economico e la purezza delle materie prime.

SCOPRI DI PIU' SUGLI OLI ESSENZIALI

LA FIALA BLU

L’icona dei Trattamenti Napura

Gli oli essenziali sono molto volatili, cioè evaporano se esposti all’aria o alla luce. Ecco perché è importante proteggerli con specifici accorgimenti, soprattutto se in forma pura. Il vetro blu, derivato dal cobalto, infatti, garantisce il più elevato grado di inibizione della luce rispetto a tutti gli altri tipi di vetro (trasparente, verde e ambrato) e protegge le sostanze fotosensibili come gli Oli Essenziali e gli altri ingredienti più delicati. 

Vanta inoltre proprietà antisettiche naturali.

GUARDA IL VIDEO

GLI INSEGNAMENTI DAL PASSATO

Il vetro blu nella storia

Fin dal passato le grandi civiltà hanno attribuito speciali poteri agli oggetti e recipienti di vetro blu. Il vetro blu cobalto veniva utilizzato per realizzare gioielli e altri oggetti decorativi in quanto si pensava che avesse poteri magici, come allontanare gli spiriti maligni, curativi, o portare fortuna.  

Rispetto al vetro translucido ambrato, verde e trasparente, il vetro blu garantisce la massima protezione dalle sostanze fotosensibili, ridotti processi di degrado dei contenuti, contribuendo a preservare la qualità degli ingredienti, riducendo al minimo o annullando completamente l’attività biologica degli stessi. 

#movetogreen

Il vetro, materia prima sostenibile

Il vetro è un materiale naturale e riciclabile, senza che ne venga compromessa la qualità.

Si può riciclare all’infinito e l’utilizzo del residuo di vetro riciclato anzichè vergine permette un risparmio enorme di energia.

Anche noi possiamo contribuire al flusso dell'economia circolare, differenziando correttamente.

DIFFERENZIAMO CORRETTAMENTE

Lo sapevi che?

Le analisi merceologiche dimostrano che il vetro rappresenta una componente minima del rifiuto. Infatti, sul totale dei rifiuti prodotti è presente in una percentuale pari a circa il 6%, ma è interessante in quanto è un materiale privo di sostanze inquinanti ed è riciclabile infinite volte.

Con una percentuale di vetro riciclato pari al 70% si produce il 20% in meno di CO2, principale responsabile dell'inquinamento dell'atmosfera, e si risparmia il 50% di acqua!

GRAZIE, SEI PARTE DI NOI

NATURAL INGREDIENTS

ECO FRIENDLY

MADE IN ITALY

THINK GREEN

LOW IMPACT